LE BASI DI UNA DERMORIVITALIZZAZIONE COMPLETA: Mentil nicotinato, un derivato lipofilo della Vitamina B3 a effetto NAD-booster

Dott. Alessio Gessati – Medico Estetico (Centro Medico Remedia Milano)

Agorà 2021

Abbiamo attenzionato, contestualizzandolo nella nostra realtà ambulatoriale, un trattamento di dermorivitalizzazione che vede impiegato un nuovo attivo multifunzionale prodotto in Italia con un processo di sintesi industriale brevettato: il Mentil nicotinato (nome commerciale Nicomenthyl® 20).

Stimolatore del microcircolo cutaneo e dell'ossigenazione tissutale, il Mentil nicotinato essendo decisamente liposolubile coniuga un alto grado di assorbimento cutaneo con una grande sicurezza di impiego anche quando è impiegato ad alte concentrazioni e in formulazioni specificatamente dedicate all’impiego da parte del Medico Estetico in Ambulatorio Medico.

Nella prima parte dell'esposizione verranno sinteticamente evidenziate le caratteristiche e i meccanismi biochimici dell’idrolisi epidermica del Mentil nicotinato che giustificano il veloce assorbimento cutaneo, una protratta azione nel tempo e la sua capacità di liberazione massiva di Vitamina B3 (8 volte superiore rispetto a quello della comune niacinamide).

Precursore del NAD, uno dei coenzimi più importanti nel metabolismo cellulare, la Vitamina B3 vanta una dimostrata capacità anti-aging, antinfiammatoria e antiossidante.

Nella seconda parte verrà illustrato il razionale che sottende lo sviluppo di protocolli terapeutici capaci di sfruttare le peculiarità e le potenzialità della molecola sia nel campo della Medicina Estetica sia in quello della Medicina Anti-aging.

Verrà sottolineata l'estrema semplicità applicativa dell'attivo ed evidenziato come il mentil nicotinato aumenti significativamente il microcircolo cutaneo con un effetto long-lasting senza causare irritazioni o sensibilizzazioni anzi al contrario di trattamenti quali i peeling, l’utilizzo procura un piacevole effetto di "turgore frizzante" che la paziente avverte sin dai primi minuti dall'applicazione.

Nelle considerazioni finali l'Autore suggerisce spunti per articolare nuove strategie terapeutiche sinergiche: “una dermorivitalizzazione efficace costituisce infatti il presupposto per una soft-restoration completa”.