Nicomenthyl Assorbimento Cutaneo

Protocollo Studio di Penetrazione Transcutanea: questa metodica viene comunemente utilizzata al fine di fornire informazioni sul grado di assorbimento di una sostanza applicata sulla superficie di un modello di pelle umana ricostruita in vitro (RHE) situata tra due camere (donatrice e recettrice) di una cella di diffusione. La RHE utilizzata ha la capacità di metabolizzare alcune sostanze quando queste vengono assorbite e i metaboliti così prodotti possono venire analizzati e dosati con opportuni metodi analitici. Si usa, come sostanza test, una quantità di 3000 μg di Nicomenthyl (in Caprylic Capric Triglyceride) su una superficie di 0,5 cm2 di RHE, corrispondente ad una esposizione di 6000 μg/cm2. La temperatura viene mantenuta rigorosamente costante per non influenzare la diffusione passiva. Si misura l’assorbimento della sostanza a intervalli di tempo prestabiliti durante un periodo totale di 24 h mediante analisi HPLC del fluido recettore. Si misura inoltre la distribuzione del Nicomenthyl e del suo principale metabolita (Niacina) nel sistema di test e si elaborano i rispettivi grafici di assorbimento ad intervalli di 15 min, 30 min, 1h, 2h, 4h, 8h, 24h dopo l’applicazione.

STUDIO IN VITRO DELL'ASSORBIMENTO CUTANEO DEL NICOMENTHYL

grafico-penetration-nicomenthyl.png

Quando una quantità di 3000 μg di Nicomenthyl viene applicata ad un campione di RHE (Reconstructed Human Epidermis - Epidermide Umana Ricostruita in vitro), si osserva un altissimo grado di penetrazione attraverso lo strato corneo, con un picco del 53,8% della dose applicata in soli 30 minuti. L’intero processo di assorbimento e di idrolisi nei suoi due componenti originali, Mentolo e Nacina, si completa praticamente in un periodo di 24 ore dall’applicazione.

La Niacina (Vitamina B3) che viene rilasciata nel distretto cutaneo dal processo di idrolisi del Nicomenthyl si distribuisce immediatamente sia nell’epidermide che nelle zone sottostanti l’epidermide.

ALLA PELLE SERVE NIACINA: NICOMENTHYL GLIELA FORNISCE !

grafico-penetration-niacin.png

L’analisi HPLC ha evidenziato che viene rilasciata nelle 24 ore successive all’applicazione, una quantità totale di 254 μg di Niacina “libera” (cioè rilasciata dai 1413 μg di Niacina legata al Mentolo e contenuta nei 3000 μg iniziali di Nicomenthyl). Si verifica cioè, grazie all’effetto veicolante del Nicomenthyl, un grado di assorbimento di Niacina di circa il 18% della dose applicata. Risultati indubbiamente significativi se comparati, per esempio, con il grado di assorbimento transcutaneo della comune Nicotinamide (o Niacinamide, un’altra forma di Vitamina B3) che è solo l’11% della dose applicata in 120 ore (cioè 2,2% della dose applicata in 24 ore); oppure al grado di assorbimento della Niacina tel quel, che è addirittura meno dell’1% della dose applicata in 120 ore (cioè meno dello 0,2% in 24 ore).*

*Cfr.: ABSORPTION OF SOME ORGANIC COMPOUNDS THROUGH THE SKIN IN MAN - Robert J. Feldmann, Howard J. Maibach.
The Journal of Investigative Dermatology – © 1970 The Williams & Wilkins Co.